Olivia Longo: Architettura Progetto Paesaggio

Olivia Longo, architetto, dottore di ricerca in “Progettazione architettonica”. Dal 1996 partecipa e coordina programmi di ricerca nazionali e internazionali, è docente in Summer e Winter School internazionali presso l’Università degli Studi di Brescia e di Palermo. Dal 1999 partecipa ed è responsabile scientifico di mostre, workshop e seminari nazionali e internazionali. Dal 1999 al 2004 è docente di “Teoria della ricerca architettonica contemporanea” presso i corsi di laurea in Architettura di Palermo e Agrigento. Dal 2005 al 2010 è ricercatore di Composizione architettonica e urbana al Dipartimento di Rappresentazione dell’Università degli Studi di Palermo, dove è docente dei “Laboratori di Progettazione architettonica e urbana” nel corso di laurea in Architettura di Agrigento e nel corso di laurea in Restauro Recupero e Riqualificazione dell’Architettura dell’Università degli Studi di Palermo. In particolare, nel 2006 è coordinatrice del seminario “Architecture and Communication” alla School of Architecture and Planning di Washington DC e partecipa alla mostra internazionale “Temporary cities” a Mosca (Russia) con il videoclip selezionato “The city inside”. Nel 2007 insegna alla Scuola Internazionale di Studi Avanzati grazie ad un accordo tra l’Università degli Studi di Palermo e la University of Jordan Faculty of Engineering & Technology ed è responsabile scientifico del workshop internazionale di progettazione architettonica e urbana “Liquid Box_Temporary Architecture in S. Leone”. Nel 2010 insegna al corso di laurea in Scienze dell’Architettura IUAV di Venezia tenendo un corso intensivo di "Composizione architettonica". Dal 2010 è ricercatore di Composizione architettonica e urbana al DICATAM, Università degli Studi di Brescia, dove è docente del corso di “Architettura e composizione architettonica 1 + Laboratorio” del corso di studi in Ingegneria Edile-Architettura. In particolare, nel 2014 è curatrice dei convegni nazionali ed internazionali: "Dal passo dello Stelvio al lago di Garda: la trasformazione di un confine da teatro di guerra a parco tematico culturale "Light Architecture for war landscapes", "Invisible architecture on the borders of the Great War for the rediscovery of micro-economies of the future", presso l’Università degli Studi di Brescia. Dal 2015 è stata nominata dalla Giunta di Regione Lombardia, Commissario regionale di Lombardia per i beni paesaggistici della pianura irrigua e del fiume Po. Nel 2016 insieme al prof. Maurizio Tira è responsabile scientifico della Summer School internazionale “I Waterfront del Garda: esperienze e progetti / The Waterfront of the Garda Lake: experiences and projects” (http://sschool-garda-fronts.unibs.it/) presso l’Università degli Studi di Brescia e l’Unione dei Comuni della Valtenesi. Dal 2016 è responsabile scientifico del progetto di collana "Architettura invisibile. Teorie e progetti" finanziato dalle Fondazioni EULO ed ASM di Brescia. Nel 2018 è responsabile scientifico del convegno internazionale “Paesaggi di confine / Boundary Landscapes” (http://boundary-landscapes.unibs.it/) presso l’Università degli Studi di Brescia. Dal 1996 è curatrice e autrice di libri, saggi e articoli e partecipa a concorsi di progettazione, ottenendo premi e riconoscimenti.

Architect, PhD in Architectural design. Since 1996 she takes part and coordinates national and international research programs, and she is teacher in Summer and Winter Schools at the University of Palermo and at the University of the Studies of Brescia. Since 1999 she participates to exhibitions, workshops and national and international seminars, being also scientific supervisor. From 1999 to 2004 she is lecturer of “Theory of the contemporary architectural research” at the Architecture faculties of Palermo and Agrigento. From 2005 to 2010 she is researcher in Architectural and urban design at the University of Architecture of Palermo, where she is lecturer in the laboratories of Architectural and urban design in the bachelor programme in Architecture of the University of Agrigento and in the bachelor programme of Restoration recovering and requalification of Architecture at the University of Palermo. In 2006 she is coordinator of the seminar “Architecture and Communication” at the School of Architecture and Planning of Washington DC and she contributes to the international exhibition “Temporary cities” in Moscow (Russia) with the selected video clip “The city inside” in the Video-Cinema section. In 2007 she teaches at the International School of Advanced Studies thank to an agreement between the University of the Studies of Palermo and the University of Jordan Faculty of Engineering & Technology. In the same year she supervises the International workshop of Architectural and urban design “Liquid Box_Temporary Architecture in S. Leone”. In 2010 she coordinates a summer workshop at IUAV in Venice. Since 2010 she is researcher in Architectural and urban design at the DICATAM of the University of the Studies of Brescia, where she is lecturer of the course “Architectural and urban design 1 + Laboratory” of the single cycle Master’s course in Architecture and Building engineering. She is editor and author of books, essays and articles. Since 1996 she takes part in many design competitions, winning awards and mentions.



Awards

4° POSTO nella graduatoria di merito al concorso di idee “Il lungomare dei Ciclopi” con il progetto
"Pinkola". Il progetto è stato esposto e pubblicato sul catalogo della MOSTRA curata dall'associazione
Ziqqurat di Catania e dal Comune di Acicastello (CT). I risultati del concorso sono stati pubblicati su AREA
n. 38, maggio-giugno 1998, p. 102.
dal 25-05-1997 al 20-02-1998

3° PREMIO al “Concorso di idee per la realizzazione di una palestra polivalente e modulare” a Comun
Nuovo (Bergamo) progetto pubblicato in "ItaliaOggi", 26 giugno 2002. Il progetto è stato esposto alla
MOSTRA organizzata dal Comune di Comun Nuovo dal 25/02/2002 al 09/03/2002.
dal 01-01-2001 al 09-03-2002

2° PREMIO al “Concorso di progettazione per la riqualificazione urbana, paesaggistica e ambientale
dell’area di largo Aosta e delle immediate adiacenze”, bandito dal Comune di Canicattì.
dal 01-02-2003 al 30-04-2003

SELEZIONE del video “The city inside” esposto alla mostra internazionale “Temporary Cities”, all’interno
della sezione Video-Cinema diretta da Karina Karaeva. Ministry of Culture and Mass Media of the Russian
Federation, Federal Agency for Culture and Cinematography, National Center for Contemporary arts,
National Center for Contemporary arts, Zoologicheskaya Ulitsa 13. Moscow (Russia).
dal 22-09-2006 al 30-11-2006

1° PREMIO - PROGETTO VINCITORE, prima fase 2008, seconda fase 2009, DARC Sicilia - Provincia di
Agrigento – architetture di qualità in Sicilia, Concorso di idee “Valorizzazione waterfront in Agrigento”. Il progetto è stato pubblicato in: O. LONGO, F. ORSINI (2012), "Waterfront San Leone. Il rapporto città-mare come infrastruttura inclusiva multiscala", in Valentina Orioli, "Milano Marittima 100. Paesaggi e architetture per il turismo balneare", pp. 243-244, Milano-Torino, Bruno Mondadori, Pearson Italia, ISBN: 9788861598232; O. LONGO (2011). "Eterotopie urbane. Sistemi di connessione lungo le coste siciliane.", vol. 10 della collana "Occasioni di architettura", pp. 32-43, ROMA, Officina edizioni, ISBN:
9788860490858. Il progetto è stato esposto a: EXPO internazionale YEOSU 2012 Padiglione Italia – Ministero Affari Esteri - CNNAPPC, Mostra digitale “Eccellenze italiane dei progetti di waterfront in Italia”, 30 luglio – 12 agosto 2012.
dal 01-01-2008 al 28-02-2009

MENZIONE d’ONORE con il progetto "Nuovi paesaggi per il parco della Moceniga. comune di Rosolina" al Premio Luigi Piccinato per l’urbanistica e la pianificazione. Progetto elaborato per il contratto di ricerca conto terzi tra l'Università degli Studi di Brescia - DICATA e la Società Fratelli Ferro s.s. Il progetto è stato pubblicato in: AA.VV., "Ricerca universitaria e progetto di architettura. Esperienze, procedure e strumenti a confronto, 2° Forum del Coordinamento Nazionale dei Docenti di Progettazione Architettonica ICAR/14/15/16", Ferrara, 27-28, settembre 2012, ProArch Associazione Nazionale dei Docenti di Progettazione Architettonica, Napoli 2013, www.progettazionearchitettonica.eu, ISBN 9788890905414, p. 121; M. Montuori, B. Angi, M. Botti, "Nuovi paesaggi per il parco della Moceniga", in D. Longhi (a cura di), "Progettare strategie per il futuro. Catalogo della VII edizione del premio per l’urbanistica e la pianificazione territoriale “Luigi Piccinato”", Giunta regionale del Veneto, Venezia 2013. ISBN 9788890597398, pp.56-61; M. Montuori, "Studi preliminari di riconfigurazione architettonica dell’area Moceniga", in V. Orioli (a cura di), "Milano Marittima 100. Paesaggi e architetture per il turismo balneare", Bruno Mondadori, Milano 2012, ISBN 9788861598232, pp. 193-196; M. Montuori, "Le forme dell’acqua. Parco della Moceniga", Officina Edizioni, Roma 2011, ISBN 9788860490896, pp. 1-108; M. Botti (a cura di), "Progetti per Moceniga", “Iuav Giornale dell’Università”, n. 92, Venezia 2011, ISSN 2038-7814; "Le forme dell’acqua: il parco della Moceniga", intervista a Marina Montuori a cura di V. De Stefani, “Numero - Magazine dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Rovigo”, n. 1, 2011, ISSN 2240-3612, pp. 3 - 11. Il progetto è stato esposto alla MOSTRA "Milano Marittima 100 Paesaggi e architetture per il turismo balneare", dal 25 al 26 ottobre 2012, Milano Marittima, Palazzo dei Congressi; all'Università Iuav di Venezia, Spazio espositivo Gino Valle, dal 25 Marzo al 4 Aprile 2011, con il patrocinio degli enti: Università degli Studi di Brescia - Facoltà di Ingegneria, Università Iuav di Venezia - Facoltà di Architettura, Provincia di Rovigo - Assessorato al turismo, Comune di Rosolina, Consorzio per lo sviluppo del Polesine, Consorzio di bonifica Delta del Po, Gal Delta del Po, Parco regionale Veneto del Delta del Po.
dal 01-01-2011 al 01-01-2012